STUPITI DALL’UMANITÀ DI GESÙ.
LA COMUNE RESPONSABILITÀ PER L’UMANO

Nel messaggio per la Giornata Diocesana Caritas del 5 novembre 2023, l’Arcivescovo Delpini ci chiama a operare per un nuovo umanesimo, per costruire con amore fraterno, con uno stile rispettoso e attento alle persone “un modo di vivere che è desiderabile, una città dove è desiderabile abitare”. Ed è possibile parlare di
umanesimo solo a partire dalla centralità di Gesù, scoprendo in lui i tratti del
volto autentico dell’uomo, come ha sottolineato Papa Francesco.

 Scarica il messaggio dell’Arcivescovo 

Il gruppo Caritas della nostra comunità ha pensato di seguire il suggerimento della diocesi e di portare l’attenzione di tutti su alcune attività che nel loro piccolo cercano di testimoniare l’impegno verso chi vive un momento di fragilità e il desiderio di condividere del tempo insieme.

 Nelle domeniche di avvento  vi raccontiamo

  1. L’IMPEGNO VERSO CHI IN QUESTO MOMENTO HA BISOGNO DI GENERI ALIMENTARI (domenica 12 novembre)

La nostra Comunità Pastorale, attraverso i Centri di Ascolto di San Giuseppe della Pace e di sant’Ildefonso sostiene in vario modo un centinaio di famiglie in situazione di difficoltà.
Cerchiamo di aiutare le persone su più fronti, fornendo orientamento e informazioni utili, affiancandole nella ricerca di un’occupazione e distribuendo a chi ne ha bisogno generi alimentari, prodotti per l’igiene e per la prima infanzia. Gestiamo anche un guardaroba per bambini (a san Giuseppe) e per adulti (a sant’Ildefonso)
Tutto ciò che viene dato alle famiglie è frutto della generosità dei parrocchiani e di alcune associazioni sul territorio con cui collaboriamo. Le risorse di cui disponiamo sono comunque sempre scarse rispetto alle gravi necessità delle persone che si rivolgono a noi. E questi anni di pandemia hanno visto calare in modo significativo le offerte di generi alimentari che si raccolgono principalmente attraverso il cesto posto a san Giuseppe della Pace in fondo alla chiesa.
Per questo, durante tutto il periodo di AVVENTO, faremo una raccolta straordinaria di GENERI ALIMENTARI NON DEPERIBILI, quali riso, olio, latte a lunga conservazione, tonno in scatola, pasta, passata, legumi in scatola, biscotti, merendine, caffè. I sacchetti dovranno essere depositati a SAN GIUSEPPE DELLA PACE, dentro o vicino al cesto solidale che si trova in fondo alla chiesa.

 

 

  1. IL PROGETTO NOICISIAMO (domenica 26 novembre)
  2. L’IMPEGNO DI CHI VA LA SERA DELLA DOMENICA AD ASCOLTARE E CONDIVIDERE CON I SENZA FISSA DIMORA UNA PAROLA, UN GESTO DI VICINANZA (Domenica 03 dicembre)
  3. L’IMPEGNO DEI NOSTRI RAGAZZI DI V ELEMENTARE CON I BAMBINI DELL’OSPEDALE BUZZI (Domenica 10 dicembre).